domenica 23 luglio 2017

Preghiera per chiedere il dono della speranza

O Padre,
come il sole illumina la terra e le dà calore e vita,
così il tuo amore ravviva in noi la tua presenza,
nella quale noi viviamo, ci muoviamo ed esistiamo.
Come nel passato sei stato fra noi nel momento della difficoltà,
ora continua a beneficarci con il tuo santo aiuto.
Ora ti prego, Signore,
guarda con bontà quello che si sta compiendo per il mio bene.
Guida con sapienza i medici
e tutti coloro che si prendono cura di me.
Infondi, con la tua grazia,
la tua forza guaritrice,
perché ritornino in me la salute e la forza.
Ed io innalzerò un rendimento di grazie
per la tua misericordia senza limiti.
Amen.




Buona giornata a tutti. :-)





venerdì 21 luglio 2017

Preghiera per ritrovare la fiducia

Mio Dio,
sono una tua creatura

e vengo a te
come figlio al Padre.
Cerco il colloquio rassicurante
e la salvezza
della tua divina paternità
che tutto comprende.
Rimanendo alla tua presenza
mi confronto in te
per ritrovare me stesso.
Sei il mio rifugio,
nella dissacrante realtà
di un'effimera vita,
in un mondo senza pace.
Riconosco
la tua paternità spirituale.
Amore che tutto crea
e tutto riempie.
Io credo in te.
E, così, vedo i miei limiti.
Sono con te,
e mi sottometto come creatura
al Creatore,
e chiedo protezione, Signore!
Amen.



Buona giornata a tutti. :-)






mercoledì 19 luglio 2017

Noi vogliamo accettare - papa Paolo VI

Dalla tua mano, o Dio,
noi vogliamo accettare tutto.

Tu stendi la tua mano
e abbatti i potenti nella loro stoltezza.
Tu l’apri, la tua dolce mano,
e tutto ciò che vive,
colmi di benedizione.
E anche se sembra che il tuo braccio
si sia abbreviato,
accresci la nostra fede
e la nostra confidenza
così che ti restiamo tutti fedeli.
E se sembra che alle volte
tu allontani da noi la tua mano,
fa’ che allora noi sappiamo
che tu la chiudi soltanto,
per raccogliere in essa
una sovrabbondanza di benedizione,
che tu la chiudi soltanto,
per aprirla e riempire ogni cosa,
che vive di benedizione.

- papa Paolo VI -




Buona giornata a tutti. :-)





lunedì 17 luglio 2017

Solo per oggi - san Giovanni XXIII, papa

Solo per oggi crederò fermamente,
nonostante le apparenze contrarie,
che la Provvidenza di Dio si occupi di me
come se nessun altro esistesse al mondo.

Solo per oggi cercherò di vivere alla giornata
senza voler risolvere i problemi della mia vita
tutti in una volta.

Solo per oggi farò almeno una cosa
che non desidero fare,
e se mi sentirò offeso nei miei sentimenti,
farò in modo che nessuno se ne accorga.

Solo per oggi avrò la massima cura del mio aspetto:
vestirò con sobrietà,
non alzerò la voce,
sarò cortese nei modi, non criticherò nessuno,
non cercherò di migliorare o disciplinare nessuno
tranne me stesso.

Solo per oggi sarò felice nella certezza
che sono stato creato per essere felice
non solo nell'altro mondo,
ma anche in questo.


Solo per oggi mi adatterò alle circostanze,
senza pretendere che le circostanze
si adattino ai miei desideri.


Solo per oggi dedicherò dieci minuti del mio tempo
a sedere in silenzio ascoltando Dio,
ricordando che come il cibo è necessario alla vita del corpo,
così il silenzio e l'ascolto
sono necessari alla vita dell'anima.


Solo per oggi, compirò una buona azione
e non lo dirò a nessuno.


Solo per oggi mi farò un programma:
forse non lo seguirò perfettamente, ma lo farò.

E mi guarderò dai due malanni:
la fretta e l'indecisione.

Solo per oggi non avrò timori. 

Posso ben fare per 12 ore ciò che mi sgomenterebbe
se pensassi di doverlo fare tutta la vita.
  
Preghiera di san Giovanni XXIII, papa


Buona giornata a tutti. :-)





sabato 15 luglio 2017

Insegnami a gridare verso di Te - Pierre Griolet

Cristo,
Signore della creazione,
insegnami a gridare verso di Te,
strappami dal mio peccato.

Signore di perdono,
tu sei la misericordia che salva.

Strappami dallo scoramento,
donami la memoria
della tua misericordia che salva.

Signore, che fai meraviglie.

Tutta la mia vita entri nel tuo amore;
aprimi il cuore,
insegnami a pregare

- Pierre Griolet - 


Buona giornata a tutti. :-)





giovedì 13 luglio 2017

Dove sei? - Ignacio Larrañaga

Dove sei?
Non vedo il Tuo volto.
Eppure ci sei.
I Tuoi raggi rimbalzano in mille direzioni.
Sei la Presenza nascosta.
Tu mi penetri, mi avvolgi, mi ami.
Fa' di me una viva trasparenza
del Tuo essere e del Tuo amore.

- Ignacio Larrañaga -


Buona giornata a tutti. :-)






martedì 11 luglio 2017

Il silenzio diventa forza

<<Corde tacito mens bene conscia conservat patientiam...>>
(da un inno per i martiri)

Il silenzio diventa forza
per portare la prova.
Il lamentarsi, il discutere,
il parlare delle difficoltà
fa invece diminuire le forze.
Di fronte alle prove personali,
prima di ribellarsi,
prima di ragionare sulla situazione,
bisogna mettersi in silenzio,
attendere umilmente
che Dio ci manifesti il suo disegno,
credendo di essere sempre e ancor più

nelle sue mani.


Buona giornata a tutti. :-)




domenica 9 luglio 2017

Preghiera nella terza età - don Ferdinando Baj

Signore, la nostra la chiamano la terza età.

Dopo le tappe della scuola dell’obbligo ed anche più in su; dato che non abbiamo più molte forze, la scuola da noi scelta è la preghiera: personale e comunitaria, offerta per il bene dei fratelli.
Siamo dei rincalzi che ce la mettono tutta perché la prima linea avanzi vittoriosa nel Tuo nome; speriamo, col Tuo aiuto, di giungere preparati all’esame finale.
Il nostro libro di testo è il Vangelo, non solo letto, ma vissuto con Te giorno per giorno sulla croce delle nostre miserie e dei nostri acciacchi.
Noi della “Terza Età”, lasciata la fatica del nostro quotidiano lavoro, nella quiete della casa o altrove, abbiamo a disposizione un gran spazio di tempo: non sciupiamolo nella noia o in futili spassi o in vane chiacchiere o brontolii.
Il modo migliore per vivere proficuamente questo tempo libero è quello di dedicarsi a te, o mio Dio, nella preghiera.
- don Ferdinando Baj -
Fonte: Breviario della terza età, Sacerdote Ferdinando Baj, Ed. Salcom, gennaio 1989


Buona giornata a tutti. :-)




venerdì 7 luglio 2017

Preghiera alla Madonna della Salute

Vergine Maria, che sei invocata
con il titolo di Madonna della salute
perchè in ogni tempo hai lenito
le umane infermità, ottieni a me e ai
miei cari la grazia della salute
e la forza di sopportare le sofferenze
della vita in unione a quelle di Cristo Redentore.

Ave,o Maria.

Vergine Maria, che sai risanare non solo
le infermità del corpo ma anche quelle
dello spirito, ottieni a me e ai miei cari
la grazia di essere liberi dal peccato
e da ogni male e di corrispondere sempre
all'amore di Dio.

Ave,o Maria.

Vergine Maria, madre della salute, ottieni
dal Signore per me e per i miei cari la
grazia della salvezza e fa'che possiamo
giungere a godere con te la beatitudine del cielo.

Ave,o Maria.

Prega per noi, Santa Maria, salute degli infermi.
Perchè siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro,
di godere sempre la salute del corpo
e dello spirito e,
per la gloriosa intercessione
di Maria Santissima sempre Vergine,
salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci
alla gioia senza fine.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.






Buona giornata a tutti.


mercoledì 5 luglio 2017

Preghiera dell'angelo

Donaci, o Signore, un Angelo di luce che ci prenda per mano, ci accompagni a Te e ci insegni a compiere le tue opere.
Donaci, o Signore, un Angelo amico che ci riveli e ci faccia sentire la tua bontà e il tuo amore e ci renda capaci di pietà verso ogni creatura.
Donaci, o Signore, un Angelo di comunione con cui poter condividere i doni della vita illuminata dal tuo Spirito.
Donaci, o Signore, un Angelo buono che custodisca la nostra anima, che vegli sulla nostra vita, che guidi il nostro cammino.
Ci sia egli sempre vicino con il suo volto luminoso e ci conduca a Te, ai tuoi Santi, a coloro che amiamo e ci amano ed anche a coloro che non ci amano e che facciamo fatica a amare.
Amen!



Buona giornata a tutti. :-)





lunedì 3 luglio 2017

Missionario del Padre

Signore Gesù, missionario del Padre,
hai inviato gli apostoli, inondati dal tuo Spirito,
ad annunciare il tuo Vangelo
fino agli estremi confini della terra.
Oggi ti fidi di noi,
ci invii ad annunciare la tua parola.
Ti preghiamo per quelle anime generose
che lasciano la propria famiglia, la propria casa
e si spingono in terre sconosciute
per essere come te, donare il pane...
donare te pane vivo, disceso dal cielo,
donare la propria vita come hai fatto tu.
Signore, ti preghiamo
anche per il nostro "ricco occidente"
spesso cristiano solo di nome,
ma sempre più povero di te,
incapace di riconoscere il tuo amore,
perché amori passeggeri attraggono sempre più...!
Aiuta, Signore, ciascuno di noi a saper lasciare
la terra della "convenienza", della comodità,
per esserti testimone in un ambiente
indifferente ai valori da te proclamati.
Sostienici con il tuo spirito per essere missionari
ogni giorno, lì dove ci chiami a vivere!



Buona giornata a tutti. :-)

www.leggoerifletto.it



sabato 1 luglio 2017

Padre mio, ora che le voci tacciono

Padre mio, ora che le voci tacciono
e i clamori sono spenti, qui, ai piedi del letto,
la mia anima si eleva fino a te per dirti:
credo in te, spero in te,

ti amo con tutte le mie forze.
Gloria a te, o Signore!
Metto nelle tue mani la fatica e la lotta,
le gioie e le delusioni del giorno che è passato.
Se i nervi mi hanno tradito,
se gli impulsi egoistici mi hanno dominato,
se ho lasciato spazio al rancore o alla tristezza,
perdono, Signore!
Abbi pietà di me.
Se sono stato infedele,
se ho pronunciato parole vane,
se mi sono lasciato trascinare dall’ impazienza,
se sono stato una spina per qualcuno,
perdono, Signore!
Ti ringrazio, Padre mio,
perché sei stato fresca ombra
che mi ha coperto durante tutto il giorno.
Ti ringrazio perché invisibile,
affettuoso, avvolgente,
mi hai assistito come una madre,
durante queste ore.
Signore, manda l’angelo della pace
in questa casa.



                                                         Buona giornata a tutti. :-)

                                                     www.leggoerifletto.it

                                                     www.leggoeriflettoblogspot.it


giovedì 29 giugno 2017

Sanctorum Petri et Pauli Apostolorum

Lectio Actuum Apostolorum (XII, 1-11). 
In diebus illis: Misit Herodes rex manus, ut affligeret quosdam de ecclesia. Occidit autem Iacobum fratrem Ioannis gladio. Videns autem quia placeret Iudæis, apposuit ut apprehendent et Petrum. 
Erant autem dies azymorum. 
Quem cum apprehendisset, misit in carcerem, tradens quatuor quaternionibus militum custodiendum, uolens post Pascha producere eum populo. Et Petrus quidem seruabatur in carcere. 
Oratio autem fiebat sine intermissione ab ecclesia ad Deum pro eo. Cum autem producturus eum esset Herodes, in ipsa nocte erat Petrus dormiens inter duos milites, uinctus catenis duabus: et custodes ante ostium custodiebant carcerem. 
Et ecce Angelus Domini astitit: et lumen refulsit in habitaculo : percussoque latere Petri, excitauit eum, dicens: Surge uelociter. Et ceciderunt catenæ de manibus eius. Dixit autem Angelus ad eum: Præcingere, et calcea te caligas tuas. Et fecit sic. Et dixit illi: Circumda tibi uestimentum tuum, et sequere me. Et exiens sequebatur eum, et nesciebat quia uerum est, quod fiebat per Angelum: existimabat autem se uisum uidere. 
Transeuntes autem primam et secundam custodiam, uenerunt ad portam ferream, quæ ducit ad ciuitatem: quæ ultro aperta est eis. Et exeuntes processerunt uicum unum: et continuo discessit Angelus ab eo. Et Petrus ad se reuersus, dixit: Nunc scio uere, quia misit Dominus Angelum suum, et eripuit me de manu Herodis, et de omni exspectatione plebis Iudæorum.


Buona giornata a tutti. :-)





martedì 27 giugno 2017

C' è silenzio stasera - Franca Negri



Neanche un fruscio di vita. Posso ascoltare il mio respiro.

E la mia stanchezza. Senza eco.

La solitudine non fa rumore.

E permette il pensiero, il ricordo, il rimpianto.

Capire che non ti basti. Non c'è altro, da sapere.

- Franca Negri - 





domenica 25 giugno 2017

La Santa Vergine - Charles Péguy

Ci sono giorni nella vita in cui si sente 
di non potersi più accontentare dei santi patroni. 
Allora bisogna prendere il coraggio a due mani 
e rivolgersi direttamente a colei che è al di sopra di tutto. 
Essere coraggiosi. Per una volta.
Rivolgersi coraggiosamente a colei
che è infinitamente bella.
Perché è infinitamente buona. 
A colei che intercede.
La sola che possa parlare con l’autorità di una madre. 
Rivolgersi coraggiosamente a colei che è infinitamente pura.
Perché è infinitamente dolce. 
A colei che è infinitamente nobile, 
perché è anche infinitamente cortese. 
Infinitamente accogliente.

- Charles Péguy - 


Buona giornata a tutti. :-)








venerdì 23 giugno 2017

Cos'è il morire?- Bishop Brent

Cos'è il morire?
Me ne sto sulla riva del mare, una nave apre le vele alla brezza del mattino e parte per l'oceano.
E' uno spettacolo di rara bellezza e io rimango ad osservarla fino a che svanisce all'orizzonte e qualcuno accanto a me dice: "E' andata!".
Andata! Dove? E' sparita dalla mia vista: questo è tutto.
Nei suoi alberi, nella carena e nei pennoni essa è ancora grande come quando la vedevo, e come allora è in grado di portare a destinazione il suo carico di esseri viventi.
Che le sue misure si riducano fino a sparire del tutto è qualcosa che riguarda me, non lei, e proprio nel momento in cui qualcuno accanto a me dice: "E' andata!" 

Ci sono altri che stanno scrutando il suo arrivo, e altri voci levano un grido di gioia: "Eccola che arriva!".
E questo è il morire.

- Bishop Brent -


Buona giornata a tutti. :-)





mercoledì 21 giugno 2017

O mio Signore Gesù Cristo

O mio Signore Gesù Cristo.
Ti prego proteggimi dagli errori, da ogni influenza del Maligno, dalle mie passioni e debolezze.
Dammi la forza e la volontà di non peccare ancora.
Proteggimi dai pensieri insidiosi, dall'amore delle cose vane, dal parlare inutile e dalla censura degli altri.

Apri gli occhi della mia anima, ed illumina le tenebre della mia mente.



Buona giornata a tutti. :-)



lunedì 19 giugno 2017

So di essere amato - don Primo Mazzolari

Cristo, so di essere amato per quello che è propriamente mio:
la mia povertà; e sento il bisogno di amare per quanto in proporzione mi venne e mi viene ogni giorno perdonato.


Credo nell'inestimabile dono della libertà, che illumina ma non costringe.

So di portare dentro la presenza, il fermento di una speranza
che va al di là della brevità della nostra giornata.

Sento che la vita ha un ordine di sacrificio a cui non ci si può rifiutare,
senza sentirsi colpevoli; la vita è un dovere, la vita è un costo,
la vita è un impegno, la vita bisogna guadagnarsela.


- don Primo Mazzolari -


Buona giornata a tutti. 😄




sabato 17 giugno 2017

Perdonami, Signore

Perdonami, Signore,
tutto il male che ho commesso 
nel corso della giornata.
Con la tua grazia, 
disperdi le tenebre dei miei peccati,
perché io li veda, 
me ne penta e non li commetta più.
Fa' anche, Dio di misericordia,
che perfino il mio sonno ti glorifichi,
e che io sia pronto a partire con te,
se vieni a cercarmi questa notte.
So che la porta del tuo regno è la croce.
La croce è l'amore, 
e amarti è portare la propria croce.